Installare DOMOTICZ da zero

Domoticz
Installare Domoticz

DOMOTICZ è un software libero e maturo per la gestione della domotica, capace di integrare molte periferiche presenti sul mercato tra cui le schede della serie DL485x.

 

domoticz screen1S Permette la gestione di sensori, interruttori, meteo, creazione di scenari, device su planimetria e molto altro. E' inoltre compatibile con molti dispositivi presenti in commercio.

 

L'installazione su Raspberry Pi con Raspbian è molto semplice e preve pochi e semplici passi:

 

  1. Prelevare Linux Rasbian Lite da installare su Raspberry Pi a questo indirizzo
  2. Scomprimere l'immagine
  3. Trasferire l'immagine appena estratta su una scheda Micro SD di qualità (è sufficiente una scheda con 16GB). Ci sono vari programmi gratuiti per poter trasferire l'immagine come gnome-disks oppure etcher...
  4. Verranno create 2 partizioni sulla scheda SD. Per poterci collegare in SSH è necessario creare un file vuoto dentro la partizione /boot col nome ssh Creare file SSH
  5. Collegare Raspberry PI al router tramite un cavo LAN, inserire la SD appena creata sull'apposito  slot e dare alimentazione usando un alimentatore da 5V 2A. Si potranno notare i 2 LED lampaggiare
  6. Dopo pochi secondi, Raspberry è pronto per essere collegato in SSH, ma prima dobbiamo capire a quale indirizo IP collegarci. Per far ciò possiamo usare il cellulare installando l'APP dal nome Fing oppure tramite terminale linux con il comando:  nmap -sn 192.168.1.0/24  nmap
  7. Per collegarci in SSH scrivere sul terminale: ssh Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..1.x (inserire il numero IP di Raspberry Pi). Se tutto funziona ci verrà richiesto la password che di default è raspberry connessione SSH
  8. Lanciare il comando sudo apt update e sudo apt upgrade per aggiornare il sistema Raspbian
  9. Digitare sudo raspi-config e configurare le varie opzioni di base di Rasbian come cambiare password, settare la lingua italiana, cambiare il fuso orario, abilitare l'interfaccia I2C, abilitare la seriale, l'interfaccia OneWire....
    1. Cambiare password di accesso in ssh (1 Change User Password)
    2. Entrare in Localisation Options  e su Change Locale selezionare la lingua it_IT.UTF-8 UTH-8 impostazione lingua
    3. Entrare su Change Timezone e selezionare il fuso orario: Europe -> Rome  Impostazione fuso orario
    4. Entrare nel menu Interfacing Options e abilitare i sensori I2C e 1-Wire e uscire da raspi-config
    5. Ci verrà richiesto di riavviare il sistema per poter applicare le modifiche. Confermare il reboot. Dopo 30 secondi possiamo ricollegarci in ssh
  10. Prima di installare Domoticz è buona cosa impostare un indirizzo IP statico. Per fare ciò dobbiamo modificare il file con sudo nano /etc/dhcpcd.conf e modificare le ultime righe del file relative all'interfaccia eth0. Nell'esempio l'IP è impostato su 192.168.1.248 e il gateway 192.168.1.1. Facciamo il reboot del sistema col ocmando sudo reboot per applicare le impostazioni. Ora il comando per collegarci in ssh sarà ssh Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.IP statico
  11. Possiamo ora installare Domoticz col comando curl -L https://install.domoticz.com | bash  Apparirà una schermata che ci farà alcune domande. Alla fine avremo Domoticz funzionante
  12. E' possibile accedere all'interfaccia DOMOTICZ tramite qualsiasi browser all'indirizzo IP di Raspberry Pi sulla porta 8080 (es: http://192.168.1.248:8080)

domoricz in funzione

Anche se l'interfaccia di Domoticz è responsive e si adatta perfettamente sui display piccoli degli smartphone, è possibile scaricare l'APP per android Domoticz.

 

Stampa   Email